Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
SAFARI KENYA TOP LTD
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Femminile
Numero di messaggi : 449
Età : 35
Località : WATAMU +254711960140
Occupazione/Hobby : Agenzia Safari, Company LTD
Umore : Io credo semplicemente che quello che non ti uccide, ti rende più... strano!
Data d'iscrizione : 27.08.11

Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Lun 22 Ott 2012, 22:26
Quando ti aspetti la banda larga......
Un bel giorno mi sono decisa: facciamo anche noi il grande passo, basta con le chiavette internet in ufficio, si passa alla rete fissa con tanto di Adsl e Wi-fi.
Presa questa importante decisione, il passo successivo era entrare in azione.
Il giorno seguente io e il mio manager, Faridi, ci rechiamo a Malindi per effettuare l’attivazione presso gli uffici della compagnia telefonica. Sotto il braccio di Faridi una cartellina blu, accuratamente preparata da me la sera precedente, in modo da essere certi di aver tutto il necessario e non dover tornare successivamente per completare le pratiche.
Entriamo, il condizionatore ci fa venire i brividi dal freddo. Faridi inizia a parlare col responsabile in swahili e gli spiega di cosa abbiamo bisogno. Poco dopo ci viene mostrato un depliant con le varie offerte e Faridi mi indica quella che fa per noi. “Wow che bello nell’offerta è compreso anche un apparecchio telefonico fisso!” Il responsabile scuote la testa: “No, quello finito”.
Io guardo Faridi il quale annuisce e mi dice che più avanti ce lo faranno sicuramente avere.
Resto perplessa, ma per niente stupita e continuo a leggere con il medesimo entusiasmo il depliant : “C’è la possibilità di avere anche un numero di telefono per il fax?”. Il responsabile si lancia in una complicata spiegazione di cui capisco poco, ma il concetto sembra essere un “sì”, finché d’un tratto si interrompe scuotendo la testa: “C’è matata” Nella mia mente in pochi istanti cerco di rappresentarmi i possibili problemi. Il silenzio che si era creato in quegli istanti di suspance viene finalmente interrotto: “per riceve i fax non è sufficiente il numero telefonico, ma serve anche…..” e si mette a gesticolare farfugliando qualcosa in swahili, ma io non capisco. Interviene allora Faridi per spiegarmi che non basta un numero telefonico per ricevere i fax, ma serve una “machine” coi fogli di carta dentro. In quel momento gli ricordo che in ufficio a Watamu ne abbiamo uno che ho portato dall’Italia, che lui fiero esibisce nella sua scrivania da un mese. Imbarazzato segue : “ok, ok , ok” e spiega tutto al responsabile, che se la ridacchia. Faridi si siede e inizia a compilare il modulo del contratto. A quel punto mi prendo una pausa e me ne approfitto della toilette. Al mio ritorno Faridi è già uscito dall’ufficio e lo vedo là fuori che mi aspetta in strada impaziente per tornare a Watamu: “Cosa fai già qui ?” …”No niente dobbiamo tornare domani perché ci manca documenti”…Cerco di mantenere la calma e gli chiedo: “cos’hai sotto il braccio?”… “Cartellina blu”… “E cosa contiene, Faridi?”... “Oh sorry sorry torniamo dentro”…Faridi spiega che avevamo tutti i documenti necessari, era lui che si era dimenticato. Si risiede e riprende a compilare il modulo, termina e lo consegna al responsabile il quale dice qualcosa in swahili, non capisco tutto, ma il senso era chiaro: dovevamo tornare un altro giorno. “Che problema c’è?”… “Devono inserire tutti i nostri dati nel computer”… Penso tra me e me che sicuramente se fossimo tornati il giorno seguente non sarebbe cambiato nulla e sarebbero allo stesso punto, quindi dovremmo comunque aspettare: “Hakuna matata noi spettiamo, tanto abbiamo tempo”… Un po’ imbarazzato: “L’attesa potrebbe essere lunga, siamo senza internet, forse torna domani”… “Ma come siete senza internet, siamo nella sede della compagnia telefonica e non avete internet?” …“Sorry, piccolo matata alla linea oggi”. Stavamo per uscire quando mi viene un’idea: “Possiamo almeno pagare intanto, così da velocizzare le cose?”… “Impossibile, senza inserire dati in pc non si può pagare, quando tutto a posto vi chiamiamo noi”. A quel punto mi rassegno e riprendiamo la strada verso casa. Passano i giorni, ma niente. Finchè dico a Faridi di telefonare lui: “Non hanno ancora fatto”… “Perché, problemi?Avevo detto che era meglio pagare subito”… “No non è quello, è che adesso non hanno luce, comunque ci avvisano loro quando hanno fatto”…Prima niente internet, ora niente luce, vabbè siamo in Africa, aspettiamo. Passano ancora giorni, ma niente. Finalmente il grande giorno, arrivano loro direttamente in ufficio da noi a Watamu, facendoci un’improvvisata. Paghiamo, si guardano un po’ intorno: “ Va bene torniamo un altro giorno per installazione”… “Come tornate un altro giorno, non si può fare oggi?”… “Impossibile, non abbiamo attrezzi per fare lavori”…Faridi mi spiega che gli uffici, ristoranti e case vicini a noi non hanno la linea fissa del telefono, quindi devono fare tutto il lavoro per portare i fili fino da noi. Questa volta non potevo dargli torto. Passano i giorni, ma non si presenta nessuno. Proviamo a telefonare e non risponde più nessuno. Poi un giorno ci fanno un’altra improvvisata: gli addetti all’installazione tornano in ufficio da noi senza avvertirci. Purtroppo era un giovedì. A Watamu non c’è mai luce il giovedì, però eravamo fortunati, erano le 10 di mattina e non era ancora andata via. Iniziano a lavorare e tempo che si decidessero da dove iniziare ed ecco il black out, come tutti i giovedì del resto. Gli chiedo se gentilmente la prossima volta possono avvisare prima di venire in ufficio da noi e in ogni caso evitino il giovedì. Passano altri giorni, ci avvisano e poi arrivano per la terza volta: che sia quella buona? Iniziano i lavori la mattina presto. Vanno avanti tutto il giorno. L’obiettivo era portare il filo del telefono dal palo principale fino al nostro ufficio. A metà pomeriggio finalmente tra mille imprevisti, riescono ad avvicinarsi coi fili. Li vedo in lontananza, quindi mi dico: “ormai è fatta, finiscono sicuramente prima di sera”….eh invece, a pochi metri si bloccano proprio sotto le nostre scale e vedo un assembramento là attorno che mi impedisce di capire cosa stesse succedendo. Mi avvicino e vedo la triste realtà coi miei stessi occhi: “Non ci credo, il filo era troppo corto e non ne avevano altro!”Anche se mantenere la calma ormai era difficile ci provo: “Immagino sia rimandato tutto alla prossima”… Aspettiamo qualche giorno e tornano, questa volta va tutto liscio: non era giovedì e il filo era abbastanza lungo. “Quindi funziona tutto adesso?”… “eh no (ti pareva) serve fare attivazione dalla sede centrale”.
Armandomi psicologicamente di un’infinita pace interiore, mi preparo ad aspettare come minimo un’altra settimana. E invece, dopo soli due giorni, internet magicamente funziona!
Quaggiù preoccuparsi troppo non serve a niente, bisogna lasciare che tutto faccia il suo corso: le cose vanno sempre come devono andare.
FONTE: WWW.MALINDIKENYA.NET
avatar
niky
Femminile
Numero di messaggi : 381
Età : 54
Località : watamu
Occupazione/Hobby : affitto mini appartamenti a watamu 00254 711 960146 nikykenya@gmail.com
Umore : furaha
Data d'iscrizione : 21.12.09

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mar 23 Ott 2012, 09:27
ehi sembra un racconto alla Claudia Peli ,bello Sofia veramente carino
avatar
cominoc
Maschile
Numero di messaggi : 42
Età : 46
Data d'iscrizione : 28.11.11

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mar 23 Ott 2012, 09:55
Fantastico!!!
sembra la copia esatta di quando mi hanno costruito la scala in casa per andare di sopra...
Uguale, compresi i balck out proprio quando serve il trapano!!!!

Smile Smile Smile Smile
avatar
jenny bolognese
Femminile
Numero di messaggi : 751
Età : 51
Località : cisternino (brindisi) puglia
Occupazione/Hobby : ora....mamma a tempo pieno /leggere, cucinare
Umore : ottimo in kenya
Data d'iscrizione : 30.12.10

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mar 23 Ott 2012, 10:34
brava,brava,brava!!! Surprised
che dici possiamo rimanere in attesa del prossimo???
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschile
Numero di messaggi : 3954
Età : 56
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mar 23 Ott 2012, 15:11
Paese di pole pole e hakuna matata, Kenya non si smentisce mai! Laughing
Aspettavi qualcosa di diverso Sofia? Smile
avatar
niky
Femminile
Numero di messaggi : 381
Età : 54
Località : watamu
Occupazione/Hobby : affitto mini appartamenti a watamu 00254 711 960146 nikykenya@gmail.com
Umore : furaha
Data d'iscrizione : 21.12.09

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mer 24 Ott 2012, 09:56
Sofia sei famosa ! hanno pubblicato il tuo racconto sul Malindi kenya net ...ora sei obbligata a scrivere ancora Cool
avatar
SAFARI KENYA TOP LTD
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Femminile
Numero di messaggi : 449
Età : 35
Località : WATAMU +254711960140
Occupazione/Hobby : Agenzia Safari, Company LTD
Umore : Io credo semplicemente che quello che non ti uccide, ti rende più... strano!
Data d'iscrizione : 27.08.11

Re: Kenya Il racconto di Sofia - Quando ti aspetti la banda larga...

il Mer 24 Ott 2012, 22:22
grazie amici miei
gli aneddoti non mancano.... e mettiamola così: trascorsi alcuni giorni, c'è anche la voglia di riderci sù.
Il problema è che gli episodi più succulenti hanno protagonisti riconoscibili (da se stessi o da terzi), per altro mi dispiacerebbe anche apportare modifiche visto che molte volte la realtà supera di gran lunga la fantasia...vedremo
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum