Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

Kenya Il mal d'Africa esiste..

Condividi
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Manu Manu
Femmina
Numero di messaggi : 2
Età : 34
Località : sardegna
Data d'iscrizione : 21.11.12

Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Mer 21 Nov 2012, 15:26
Ciao a tutti ragazzi, sono rientrata dal Kenya da una settimana, premetto che nella mia vita ho girato parecchio, andando a vivere in australia anche per qlke mese..e che di posti e località ne ho visitate tante... ma questa volta il rientro a casa è stato tragico.. Nelle mie vacanze non opto mai per la soluzione villaggio ed è per qsto che ho affittato una casa pvt (b&b) per l intera durata della vacanza. Ho potuto godere della compagnia e dell'ospitalità della gente del posto, ho vissuto il kenya da vera kenyota...POLE POLE ma intensamente.
Vi scrivo perchè sto valutando la possibilità di acquistare a Watamu una casa/villa che mi possa dare la pox di creare un B&B.. ho cercato nei vari forum qlke annuncio relativo a qlke struttura da prendere anche solo in gestione, ma non riesco a trovare niente (B&b anche di 5/6 camere). Vista la vs esperienza secondo voi è più facile comprare casa ed eventualmente adattarla a b&b o acquistare un terreno e costruirvi su ( avrei tr paura per i tempi lunghi del kenya).. qualsiasi consiglio è ben accetto!!!! saluti


Ultima modifica di Amministratore il Mer 21 Nov 2012, 15:27, modificato 1 volta (Motivazione : Il titolo deve sempre iniziare con Kenya)
avatar
francorosso
Maschio
Numero di messaggi : 1349
Età : 68
Località : Como-Malindi-Africa
Occupazione/Hobby : Meritato riposo
Umore : Il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno
Data d'iscrizione : 15.05.09

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Mer 21 Nov 2012, 21:12
Se ogni consiglio è ben accetto, senti questo:
Secondo me non è il momento di aprire qualsivoglia attività sulla Costa del Kenya, al momento c'è parecchia scarsità turistica, vuoi per la crisi in Italia, vuoi per gli attentati che se anche fatti parecchio distanti dalla Costa influenzano non poco il turismo.
Perecchi villaggi sono chiusi da prima di agosto e di questo passo rimarranno chiusi anche per il prossimo periodo natalizio, Malindi è semideserta e salvo i residenti sono pochi i turisti che si vedono in giro, Watamu è la stessa cosa.
Oltretutto i costi sono lievitati non poco.
Case e ville in vendita c'è ne sono tante e questo è un segno non indifferente.
Meglio aspettare il dopo elezioni che si terranno a marzo, prima di imbarcarsi in qualsiasi impresa.
Manu Manu
Femmina
Numero di messaggi : 2
Età : 34
Località : sardegna
Data d'iscrizione : 21.11.12

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Mer 21 Nov 2012, 22:00
Ciao FrancoRosso,
son rientrata domenica è ho potuto constatare che al momento in effetti la crisi si sente anche lì..vuoi per le elezioni prossime che spaventano un pò tutti, vuoi per i vari attentati..
Principalmente il discorso di un b&B lo faccio per accompagnare la voglia di voler vivere lì per qlke anno..acquistare una casa sarebbe sicuramente la soluzione più semplice, ma non sarei mai in grado di restare con le mani in mano tutto quel tempo e forse non me lo potrei neppure permettere..e perciò l idea di una casetta da trasformare in B&B è la soluzione più semplice che mi è venuta in mente.. posso cmq aggiungere una cosa.. è vero che i villaggi sono completamente vuoti e che fino a dicembre stranamente qlkuno non riempirà, ma ti posso garantire che dei 10 beb presenti in watamu tutti e 10 sono in over booking fino al mese di febbraio (salve qlke gg singolo).. perciò se mi volessi muovere in qsta direzione hai qlke dritta da darmi?...
avatar
camibf
Maschio
Numero di messaggi : 1381
Età : 53
Località : Nairobi
Occupazione/Hobby : import export
Data d'iscrizione : 02.05.10

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Mer 21 Nov 2012, 22:05
Quoto quanto detto da Francorosso,anche se la situazione che si protrae ormai da tempo e della quale non si vedono segni di miglioramento a breve/medio termine e` sopratutto se non quasi esclusivamente patita sulla direttrice Watamu mabrui a causa della quasi totale esclusiva dipendenza dal trurista Italiano che sempre meno puo' permettersi vacanze in generale.
Se vogliamo un aspetto speculare della situazione attuale in Italia.
D'altro canto devo dire che molti investitori sulla zona stanno patendo il mal d'Africa,ma veramente tanto male gli sta facendo l'Africa.
Quindi finalmente anche io sposo la tesi: Il mal d'Africa esiste Surprised
P.s. Volete realmente investire in kenya??
Allora pensate dove,il Kenya e` grande,molto grande e ha bisogno di tanto non solo di resort e ristorantini.
Ciao

_________________
when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair
avatar
sbardella77
Maschio
Numero di messaggi : 83
Età : 41
Località : Mombasa
Data d'iscrizione : 04.02.11

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Mer 21 Nov 2012, 22:32
Sono d'accordo con camibf, io nonostante per ora sia un disastro ho piccola Ltd che si occupa di servizi IT e web marketing lavoro che non dipende solo dal turismo, anche se per ora nulla, anche perché probabilmente mi trovo a Mombasa e non a Nairobi ma non dispero.....
roberto13
Numero di messaggi : 19
Età : 48
Località : roma
Umore : vivi... e lascia vivere....
Data d'iscrizione : 18.03.12

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Gio 22 Nov 2012, 14:58
salve, qualchuno può darmi informazioni per quanto riguarda l'apertura di un B&B,

quali permessi... autorizzazioni...

grazie in anticipo
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 72
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Ven 23 Nov 2012, 08:43
senza contare i costi dei vari permessi di lavoro e di residenza, andati alle stelle
reda79
Femmina
Numero di messaggi : 34
Età : 39
Località : como
Data d'iscrizione : 23.11.11

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Ven 23 Nov 2012, 14:18
@Camibf
Il Kenya non è Malindi nè Watamu, e quindi turismo e resort; il Kenya è molto vasto ed è inutile concentrarsi solo in alcune zone che sono palesemente in crisi.
Quindi, esplicitamente ti chiedo : quali sono le zone dove si potrebbe investire, ma soprattutto : in cosa investire? Io, come tanti altri abbiamo una visione limitata di questo paese, ma tu che ci vivi da anni avrai sicuramente un raggio visivo molto più ampio nel nostro e forse puoi aiutare chi come me vorrebbe aprirsi su nuovi fronti.
avatar
black_mzungu
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Maschio
Numero di messaggi : 1235
Età : 61
Località : Kenya: Nyali (Mombasa) dal 19.11.2012 - Italia: Sorrento
Occupazione/Hobby : Organizzazione di Safari nella Rift Valley
Umore : Stubborn!
Data d'iscrizione : 04.07.09

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Ven 23 Nov 2012, 18:33
Si potrebbe investire sull'agricoltura, per esempio. Ci sono diverse colture i cui prodotti hanno uno sbocco sul mercato occidentale come la jojoba e l'agave, ambedue impiegati nella cosmesi. Si può pensare anche piante le cui fibre possono essere impiegate nel tessile. Ma quanti sarebbero disposti a vivere lontani dalle amate coste kenyane?
A questo proposito porto a conoscenza di persone che hanno contatti con grosse catene di distribuzione e/o erboristerie, la possibilità di avere un canale diretto con grossa compagnia produttrice di tè.
avatar
piero63
Maschio
Numero di messaggi : 18
Età : 55
Località : Nairobi
Occupazione/Hobby : Water Equipments and Water Plants
Umore : non dipende da me
Data d'iscrizione : 18.04.10

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

il Ven 23 Nov 2012, 18:46
Il Kenya non è molto grande, ma lo è abbastanza per poter fare o importare cose che ancora non ci sono o sono fatte...all'Africana Rolling Eyes Nel mio caso (io lavoro da anni nel settore acqua), ho creduto in questo e la cosa mi sta dando buone soddisfazioni anche e soprattutto fuori dal Kenya. Naturalmente devi stare sulle grandi città (io lavoro a Nairobi, sulla costa fai la fame) Mi occupo di impianti di potabilizzazione e depurazione acque reflue, prodotti e progetti. Impianti piccoli e anche grandi comunità. Dovresti quindi cercare il tuo "spazio", e provarci anche tu, se ci credi davvero. Certo che più il tempo passa, più difficile sta diventando...(Costi di gestione, Entry Permit, concorrenza ecc.). Alla prossima, Piero.
Contenuto sponsorizzato

Re: Kenya Il mal d'Africa esiste..

Vedere l'argomento precedenteTorna in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum