Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

Condividi
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Gio 06 Dic 2012, 19:54
A volte qualcuno mi chiede ma perché questa fissa con Watamu?
Bella domanda.
Fortunatamente ognuno ha i suoi metri di giudizio, valuta e vede le cose magari diversamente, ha le sue esigenze e necessità, ciascuno la propria testa.
Non esprimo la mia opinione, sarei forse di parte, ma non posso però non rimarcare che Watamu ha le spiagge più belle del Kenya, fino a 2-3 anni fa Watamu Bay veniva citata nelle top ten mondiali, oltre che Parco Marino, è riconosciuta internazionalmente come Riserva della Biosfera dall'UNESCO, uno dei più importanti siti di riproduzione per le tartarughe verdi ed embricate dell'Africa.
Pochi sano che Watamu sta emergendo come una destinazione top per gli sport acquatici come canottaggio, kite surf, wind surf, immersioni subacquee ed è una delle top 5 mondiali per la pesca d’altura, proprio a Watamu si è svolto a fine novembre, e per la prima volta in Africa, il ILTTA Deep Sea Fishing World Championship(ILTTA - International Light Tackle Tournament Association).
Notizia dell'altro giorno, Watamu è seconda nel "Le più belle spiagge d’Africa" secondo CNN Travel, mentre oggi, Knight Frank, uno dei leader mondiale di consulenza di proprietà indipendente, colloca Watamu come sesta nel "posti migliori del mondo per comprare una casa"!


Ultima modifica di jannis il Sab 08 Dic 2012, 04:43, modificato 1 volta
avatar
black_mzungu
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Maschio
Numero di messaggi : 1235
Età : 61
Località : Kenya: Nyali (Mombasa) dal 19.11.2012 - Italia: Sorrento
Occupazione/Hobby : Organizzazione di Safari nella Rift Valley
Umore : Stubborn!
Data d'iscrizione : 04.07.09

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Gio 06 Dic 2012, 21:23
Ciaoi Jannis, ognuno ha le sue "fisse", alcune le chiamano opinioni anche se oggigiorno sembra che sia pericoloso esternarle, specialmente in Italia e specialmente sulle piazze..............
Io trovo che Watamu sia splendida, un luogo davvero speciale. Ed hai ben ragione a promuoverla. La consiglio a tutti coloro che mi chiedono dove andare per la prima volta in Kenya, credo che sia il luogo ideale per trascorrervi una vacanza. Io ho esigenze diverse, Watamu la sento un po "stretta", poche cose da fare oltre il classico connubio sole-mare-spiaggia. Se volessi trascorrere lì i miei soliti 3 mesi, credo che mi annoierei non poco. Però un weekend, da qui a febbraio, magari vengo a passarcelo.
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Sab 08 Dic 2012, 04:25
A gennaio t’aspetta una tusker baridi Black!

È vero, a Watamu la sera non c'è molto, neanche di giorno veramente, anche se due tre chicche ci sono, ma si sta sereni, tranquilli e al sicuro. Dopo un po’ conosci e ti conoscono quasi tutti, giri e lo giri comodamente a piedi, senza il trambusto e il chiasso della città. Per quello, si va spesso a Malindi e qualche volta a Mombasa.

Ma non è solo spiagge incantevoli, passeggiate straordinarie e sport acquatici, (canottaggio, kite surf, wind surf, barca a vela, snorkeling, immersioni, pesca d’altura etc.), si possono osservare depfini e balene accompagnati dal Watamu Marine Association, immergersi nel favoloso ecosistema del Mida Creek, andare a vedere il Bio-Ken Snake Farm, il Butterfly Farm, il Local Ocean Trust Turtle Watch che ti portano magari ad assistere alle schiuse delle uova delle tartarughe sulla Tutle Bay, Gede e il suo museo, l'Arabuko Sokoke Forest, oltre allla moltitudine di strutture di missionari e altre organizzazioni solidali e caritatevoli nei dintorni.

Mi piace poi la location, in 15 minuti sei a Malindi, mezz'ora per Kilifi, un'ora per Mombasa. Diani poi non è distantissimo come la bellissima Lamu.
Vuoi farti qualche escursione? In mezz'ora sei al santuario di Sabaki e in un attimo poi arrivi già a Che Shale e l'isola di Robinson. Non sei ancora stanco o appagato? Da Che Shale in a 30 km trovi Marafa e le piantagioni di ananas. Non dimentichiamo poi Tsavo, Sala Gate è a meno di due ore!

L’avevo però detto, Cool
jannis ha scritto:sarei forse di parte
avatar
Ligeia
Femmina
Numero di messaggi : 1693
Età : 61
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
Umore : Seguire la croce del sud
Data d'iscrizione : 09.02.08

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Sab 08 Dic 2012, 19:09
Concordo con Jannis e non capisco chi non fa una visita a Watamu solo perchè turistica.
avatar
piergiorgio
Maschio
Numero di messaggi : 488
Età : 59
Località : como lake
Occupazione/Hobby : amo il mare e mi piace la montagna
Umore : quello dei viaggiatori instancabili
Data d'iscrizione : 03.05.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Dom 09 Dic 2012, 17:56
Ligeia ha scritto:Concordo con Jannis e non capisco chi non fa una visita a Watamu solo perchè turistica.

@ jannis forse la tempistica degli spostamenti che indichi non è proprio esatta , diciamo che son tempi africani .......i tuoi . . Comunque è vero Watamu è un bel posto per passarci una vacanza e offre molte possibilità di svago anche di interesse culturale . Il posto ideale dove riposarvi magari dopo un bel trip nell'entroterra o un safari nelle lontane terre del Nord o dei laghi .

se volete saperne di più , che ne so sulla natura , flora e fauna marina del luogo contattate il Warden del Parco Marino del KWS di Watamu Mr. Dickson Korir , persona molto disponibile e cordiale . Chissà che non ci scappi anche una gita premio dentro il Mida Creek o nella ancor meglio Arabuko Sokoke Forest . Ultima foresta pluviale costiera rimasta in Kenya ....... elefanti inclusi e a 2 passi da Malindi ( ovviamente con guida KWS ) .


saluti Pier
avatar
marta_cana
Femmina
Numero di messaggi : 18
Età : 33
Località : Mantova
Data d'iscrizione : 27.08.12

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Lun 10 Dic 2012, 00:13
Domanda: Mombasa- Watamu 1 h di strada? Grazie
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Lun 10 Dic 2012, 01:44
Dall'aeroporto se trovi traffico anche 2, ma siamo già OT Marta.
avatar
marta_cana
Femmina
Numero di messaggi : 18
Età : 33
Località : Mantova
Data d'iscrizione : 27.08.12

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Lun 10 Dic 2012, 16:19
Chiedo venia. Grazie
avatar
manu.79
Femmina
Numero di messaggi : 46
Età : 39
Località : brescia
Umore : Sorridi che la vita ti sorride!
Data d'iscrizione : 31.07.12

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Lun 10 Dic 2012, 19:36
Jannis...
anch'io concordo con te anche se sono stata solo a Watamu x ora..

ma la pace che ho trovato lì è davvero qualcosa di unico...
poi io ero fuori dal "mondo" anche fuori dal paese quindi... Smile

a momenti c'eravamo solo io il mare e le caprette!!!!
bello... bellissimo... un mare da favola!
avatar
piergiorgio
Maschio
Numero di messaggi : 488
Età : 59
Località : como lake
Occupazione/Hobby : amo il mare e mi piace la montagna
Umore : quello dei viaggiatori instancabili
Data d'iscrizione : 03.05.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 01:39
sembra che sabato pv verrà aperto un nuovo campo da golf a 9 buche proprio a Watamu .
Speriamo che questo non contribuisca a far abbassare la falda nei pozzi che utilizzano l'acqua per l'agricoltura e i bisogni quotidiani di tante famiglie .
Certo che la vedo bene come cartolina ........ a Watamu manca sovente l'acqua nelle case per bere e per lavarsi mentre li la si usa ( per non dire la si spreca ) per far crescere l'erba . A Malindi è la stessa storia . Certo che se questo è il prezzo che si deve pagare per avere un pò di turismo in più , forse se ne poteva fare anche a meno di questo ulteriore campo gioco . Che ne dite voi ?

bye Pier
avatar
Ligeia
Femmina
Numero di messaggi : 1693
Età : 61
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
Umore : Seguire la croce del sud
Data d'iscrizione : 09.02.08

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 13:31
Sono pienamente in accordo con te Piergiorgio: non si sentiva assolutamente la necessità di un campo da golf.
Chi viene in vacanza in Africa può fare a meno del golf. Ma se vuole dare un aspetto elittario di Watamu, alla maniera del duo B&B, non mi piace proprio!!!! Mad

Mi sembra una bojata pazzesca Shocked
avatar
jenny bolognese
Femmina
Numero di messaggi : 751
Età : 52
Località : cisternino (brindisi) puglia
Occupazione/Hobby : ora....mamma a tempo pieno /leggere, cucinare
Umore : ottimo in kenya
Data d'iscrizione : 30.12.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 13:59
diciamo che tutto puo' venire in mente di fare una volta arrivati in Kenya fuorche' giocare a golf!!!
ma si sa' il superfluo la la fa' sempre da padrone!!!
avatar
francorosso
Maschio
Numero di messaggi : 1349
Età : 68
Località : Como-Malindi-Africa
Occupazione/Hobby : Meritato riposo
Umore : Il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno
Data d'iscrizione : 15.05.09

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 15:39
Se ci si sposta fuori dai confini italiani ed europei, si scopre che a livello planetario il numero dei golfisti che fanno turismo legato alla disciplina sportiva è passato dai 7,9 milioni del 1989 a 10,5 milioni nel 1994, agli 11,8 milioni del '97 per arrivare nel 2006 a totalizzarne oggi 25 milioni. Più in generale, i giocatori di golf raggiungono invece i 64 milioni. Sempre sul piano mondiale gli osservatori di mercato parlano di una crescita media annua dell’8 per cento fino al 2010 e di una ulteriore progressione fino al 2015. Sulla ripartizione della spesa turistica, le statistiche internazionali informano che il 29% dell'importo complessivo del viaggio viene destinato all'alloggio, il 25% al trasporto, il 21% al cibo, il 9% ai divertimenti, il 7% per i green fee e per il noleggio dei cart, il 5% per lo shopping puro e l'1% per le lezioni di golf. Se ne deduce che anche per i territori l'investimento su questo segmento può rivelarsi interessante, poiché la contribuzione del viaggiatore all'arricchimento dell'indotto locale è notevole. Soltanto il 7% dell'importo pagato complessivamente rimane infatti al campo da golf mentre il resto è a vantaggio degli operatori turistici e degli operatori commerciali presenti sul territorio.
Interessanti le prospettive di crescita del turismo legato al golf che, secondo gli osservatori di mercato, si attesterebbero al 10% annuo sul piano mondiale.
QUADRO DI MERCATO – raccolta di dati realizzata da TTG Italia per i professionisti del turismo.


Da come rivelano le statistiche il gioco del golf è un indotto non indifferente nel campo del turismo,legato a chi lo pratica e agli accompagnatori.
La Costa del Kenya vive prettamente di turismo, quindi la nascita di un nuovo campo golf in quel di Watamu deve essere considerata una buona operazione turistica.
Quindi benvengano le iniziative atte a dare una mano al turismo kenyota, in questi momenti già di per sè difficili nel settore.
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 18:57
Concordo pienamente con te francorosso.
Per tanti, un campo da golf a Watamu, potrebbe sembrare un'operazione senza senso, ma credo invece che possa essere un’ottima opportunità per attirare un turismo facoltoso, che difficilmente si accosta a Watamu, con ricadute positive economiche e occupazionali oltre a riqualificare l'intero territorio.

avatar
sabri lusu
Femmina
Numero di messaggi : 338
Età : 49
Occupazione/Hobby : commerciante/fotografia/sci/viaggi
Umore : alla grande !!
Data d'iscrizione : 09.09.11

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Ven 14 Dic 2012, 21:02
Io non sono per niente facoltosa ma da parecchi anni pratico il golf accanto a quella persona che non considero più mio marito, detto questo, vero che la maggior parte dei frequentatori dei vari green sono per lo più persone benestanti, ma appunto per questo potrebbe essere un buon motivo per attirare turismo nuovo.Io di certo andrei molto molto volentieri a farmi qualche bel tiro a Watamu, non dovrei trasferirmi fino in Sudafrica dove si trovano i migliori campi al mondo,e dove tanto turismo golfista sta facendo la sua parte a portare proventi per niente deprecabili. Sono convinta che anche i nostri cari connazionali che lavorano con agenzie di safari,ristoranti,ecc...avrebbero il loro bel rientro, per non parlare dei Kenyoti stessi.
Ligeia: chi viene in Africa può fare a meno dei campi da golf ma, magari, se c'è, viene ancora più volentieri,inoltre, come già detto sopra, il turismo che ora va fino in Sudafrica, potrebbe fermarsi invece a Watamu,Kenya, no?
avatar
SAFARI KENYA TOP LTD
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Femmina
Numero di messaggi : 449
Età : 36
Località : WATAMU +254711960140
Occupazione/Hobby : Agenzia Safari, Company LTD
Umore : Io credo semplicemente che quello che non ti uccide, ti rende più... strano!
Data d'iscrizione : 27.08.11

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Sab 15 Dic 2012, 14:02
Non serve assolutamente andare in Sud Africa per giocare a golf. Il golf è uno sport molto diffuso e praticato in Kenya, infatti dispone di moltissimi campi da golf tra Nairobi, Rift Valley, Mombasa e Malindi e chi lavora nel turismo lo sa già da tempo visto che quelli di Nairobi e dintorni sono dei campi da golf storici. Certamente questo costituirà una nuova risorsa per watamu poichè era priva di campi da golf, quindi puo essere che il turismo "tematico"da mombasa e malindi si sposti a Watamu.
avatar
piergiorgio
Maschio
Numero di messaggi : 488
Età : 59
Località : como lake
Occupazione/Hobby : amo il mare e mi piace la montagna
Umore : quello dei viaggiatori instancabili
Data d'iscrizione : 03.05.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Sab 15 Dic 2012, 18:00

elenco , forse non esaustivo dei campi da golf presenti in Kenya fonte cimo service :

http://www.cimoservice.it/kenya/attivita/golf.asp

NAIROBI E DINTORNI
KAREN COUNTRY CLUB
KENYA RAILWAY GOLF CLUB
KIAMBU CLUB
LIMURU COUNTRY CLUB
MACHAKOS GOLF CLUB
MAGADI CLUB
MUTHAIGA GOLF CLUB
NDUMBERI GOLF CLUB
ROYAL NAIROBI GOLF CLUB
RUIRU CLUB
SIGONA GOLF CLUB
THIKA SPORTS CLUB
VET LAB (VETERINERY LABORATORY SPORTS CLUB) KABETE
WINDSOR GOLF & COUNTRY CLUB
MOMBASA E DINTORNI (COSTA)
LEISURE LODGE GOLF COURSE
MALINDI GOLF & COUNTRY CLUB
MOMBASA GOLF CLUB
NYALI GOLF& COUNTRY CLUB
e adesso anche Watamu
UPCOUNTRY, LAGHI E ALTURE
GIGIL GOLF CLUB
MAKUYU CLUB
MOLO HIGHLANDS HOTEL GOLF COURSE
MOUNT KENYA SAFARI CLUB
NAKURU GOLF CLUB
NANYUKI SPORTS CLUB
NJORO CLUB
NYAHURURU GOLF CLUB
NYERI CLUB
LAGO VITTORIA E RIFT VALLEY
ELDORET CLUB
KAKAMEGA GOLF CLUB
KERICHO CLUB
KISII SPORTS CLUB
KITALE CLUB
MUMIAS CLUB
NANDI BEARS GOLF CLUB
NYANZA CLUB

Ma siete veramente sicuri che ne serviva un altro a Watamu dove in questo momento a Dicembre non c'è nessuno !!!!!!!! . E porterà lavoro , a chi , a 4 portamazze sfaticati e 2 tagliaerba e un barista ?

Non avremmo forse potuto sviluppare più occupazione potenziando le particolarità del Parco Marino , integrandolo semmai con attività di trekking nella Arabuko Sokoke Forest ...... la conoscete tutti vero questa ultima foresta pluviale costiera e unica nel Kenya ?

Non sarà che per campanilismo si è voluto fare questa cosa o per una futura cementificazione della zona ?

Con tutti quei servizi che adesso ancora mancano alla popolazione di un paesino come Watamu un campo da golf proprio è l'ultima cosa che si doveva aprire a mio avviso .

Per analogia allora è giusto e corretto e DEVE essere accettato che per incrementare il turismo della zona una tale persona possa costruire un nuovo albergo nel bel mezzo di un Parco Marino ( concessione avuta baypassando il parere sfavorevole del KWS ..... e non aggiungo altro ) fregandosene in toto della particolarità della zona .

Di questo passo ci ritroveremo , a breve , Watamu e Malindi cementificate e con l'impossibilità di andare sulle spiagge liberamente a passeggiare perchè qualcuno ha costruito un bel muro di cinta ( fino al mare ) per proteggere la sua SPA .

Se vi va , ne Riparliamo tra due anni , io sono sicuro che siamo all'inizio di una nuova Costa Smeralda .

Se questo è il Kenya che vi piacerebbe che fosse anche per il futuro , ok , continuate pure a fare finta di niente . Però poi evitate di scrivere storie tipo ..... amo Watamu per la sua tranquillità , le sue spiagge isolate , la sua quiete , la sua gente ....... .

scusate se vado un pò controtendenza , ma la cosa è scandalosa sotto ogni punto di vista .

saluti Pier
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Sab 15 Dic 2012, 21:12
Premessa Pier che il Golf di Watamu non è costruito vicino alla spiaggia ed è di proprietà privata, la stessa del Crystal Bay.
Che possa poi essere un’attrattiva per nuovi turisti è tutto da verificare, ma sinceramente non vedo nulla di male.
Non confondiamo investimenti privati con quelli pubblici talaltro inefficienti ed inefficaci se non assenti a Watamu.
Non c’è un progetto pubblico di riqualifica del parco marino ne di quello di Arabuko e dubito che capitale privato potrà mai arrivare a tale scopo.

Nelle vicinanze di Watamu, negli ultimi anni, si è costruito il Lonno Lodge e il Mawe che certamente non sono da palazzinari, anzi.
Di grandi strutture realizzate, oltre l’espansione dello Jacaranda-Jumbo Orange, sono il Garoda, il Twiga e il Watamu Bay sempre comunque ben integrate e nel rispetto delle leggi vigenti.

Il caso che tu citi, ti riferisci probabilmente al Billionare di Biatore a Malindi, ha comunque ricevuto parere favorevole sia da KWS che dal NEMA, anche se la cosa è controversa e discutibile ma niente comunque a che fare con Watamu.

Ti ricordo che un caso analogo a Watamu, quando l’avvio di una costruzione sul promontorio fra la Watamu Bay e la Blue Lagon ha portato la sollevazione popolare che con manifestazioni, esposti ed azioni legali, nonostante il parere favorevole concesso dalla NEMA e dal KWS, è riuscita a bloccare i lavori.

Ci sono molte realtà ambientaliste e di conservazione della natura a Watamu, purtroppo sconosciute a noi Italiani, che con l’appoggio, il finanziamento e il lavoro della comunità Inglese, tanto vilipesa da noi, hanno migliorato un po’ l’aspetto di Watamu, creando posti di lavoro e soprattutto una coscienza ambientalista-ecologista nonché di appartenenza.

Stano facendo un lavoro eccellente e meritano di essere menzionati, a partire dalla Watamu Marine Association, A Rocha Kenya, WMA Volunteer Community and Conservation Project on Kenyan Coast, Mwamko Mpya Women's Group, New Watamu Environmental Initiative Group, Mida Creek Conservation Community, oltre le più conosciute Watamu Turtle Watch e The Local Ocean Trust.

E noi Italiani?
Quando siamo a Watamu ci indigniamo per le condizioni il cui versa la comunità, ci commuoviamo incrociando quei occhioni di bambini magari abbandonati o affitti da aids, siamo in prima linea quando si toccano animali e ambiente. Che animo gentile!
Se solo offrissimo partecipazione e sostegno economico a queste associazioni locali dove la gente del posto, preso coscienza delle problematiche che affliggono il territorio e con mille difficoltà cercano di aiutare il prossimo e salvaguardare l’ambiente provando a costruirsi la loro comunità, il loro paese.
Ma no... noi vogliamo portare matite, penne e vestiti, distribuiamo caramelle e biscotti, gli portiamo da Mama Lucy comprandogli l’olio o la farina, dando poi qualche mancia a destra o manca. Bene.... abbiamo lavato la nostra coscienza e possiamo ritornare a goderci il sole e il mare o le infinite bellezze che questa meravigliosa terra ci regala.
avatar
black_mzungu
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Maschio
Numero di messaggi : 1235
Età : 61
Località : Kenya: Nyali (Mombasa) dal 19.11.2012 - Italia: Sorrento
Occupazione/Hobby : Organizzazione di Safari nella Rift Valley
Umore : Stubborn!
Data d'iscrizione : 04.07.09

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Dom 16 Dic 2012, 10:44
jannis ha scritto:Premessa Pier che il Golf di Watamu non è costruito vicino alla spiaggia ed è di proprietà privata, la stessa del Crystal Bay.
Che possa poi essere un’attrattiva per nuovi turisti è tutto da verificare, ma sinceramente non vedo nulla di male.
Non confondiamo investimenti privati con quelli pubblici talaltro inefficienti ed inefficaci se non assenti a Watamu.
Non c’è un progetto pubblico di riqualifica del parco marino ne di quello di Arabuko e dubito che capitale privato potrà mai arrivare a tale scopo.

Nelle vicinanze di Watamu, negli ultimi anni, si è costruito il Lonno Lodge e il Mawe che certamente non sono da palazzinari, anzi.
Di grandi strutture realizzate, oltre l’espansione dello Jacaranda-Jumbo Orange, sono il Garoda, il Twiga e il Watamu Bay sempre comunque ben integrate e nel rispetto delle leggi vigenti.

Il caso che tu citi, ti riferisci probabilmente al Billionare di Biatore a Malindi, ha comunque ricevuto parere favorevole sia da KWS che dal NEMA, anche se la cosa è controversa e discutibile ma niente comunque a che fare con Watamu.

Ti ricordo che un caso analogo a Watamu, quando l’avvio di una costruzione sul promontorio fra la Watamu Bay e la Blue Lagon ha portato la sollevazione popolare che con manifestazioni, esposti ed azioni legali, nonostante il parere favorevole concesso dalla NEMA e dal KWS, è riuscita a bloccare i lavori.

Ci sono molte realtà ambientaliste e di conservazione della natura a Watamu, purtroppo sconosciute a noi Italiani, che con l’appoggio, il finanziamento e il lavoro della comunità Inglese, tanto vilipesa da noi, hanno migliorato un po’ l’aspetto di Watamu, creando posti di lavoro e soprattutto una coscienza ambientalista-ecologista nonché di appartenenza.

Stano facendo un lavoro eccellente e meritano di essere menzionati, a partire dalla Watamu Marine Association, A Rocha Kenya, WMA Volunteer Community and Conservation Project on Kenyan Coast, Mwamko Mpya Women's Group, New Watamu Environmental Initiative Group, Mida Creek Conservation Community, oltre le più conosciute Watamu Turtle Watch e The Local Ocean Trust.

E noi Italiani?
Quando siamo a Watamu ci indigniamo per le condizioni il cui versa la comunità, ci commuoviamo incrociando quei occhioni di bambini magari abbandonati o affitti da aids, siamo in prima linea quando si toccano animali e ambiente. Che animo gentile!
Se solo offrissimo partecipazione e sostegno economico a queste associazioni locali dove la gente del posto, preso coscienza delle problematiche che affliggono il territorio e con mille difficoltà cercano di aiutare il prossimo e salvaguardare l’ambiente provando a costruirsi la loro comunità, il loro paese.
Ma no... noi vogliamo portare matite, penne e vestiti, distribuiamo caramelle e biscotti, gli portiamo da Mama Lucy comprandogli l’olio o la farina, dando poi qualche mancia a destra o manca. Bene.... abbiamo lavato la nostra coscienza e possiamo ritornare a goderci il sole e il mare o le infinite bellezze che questa meravigliosa terra ci regala.

A quando il tasto "mi piace" Jannis? Appoggio incondizionatamente tutto ciò che hai scritto. E' la verità nuda e cruda. Mai visto o sentito italiani coinvolti in associazioni o azioni volte a proteggere l'ambiente in Kenya e specialmente sulla costa Nord. Ma d'altronde siamo noi i palazzinari, o che forse non ve ne siete accorti?
avatar
piergiorgio
Maschio
Numero di messaggi : 488
Età : 59
Località : como lake
Occupazione/Hobby : amo il mare e mi piace la montagna
Umore : quello dei viaggiatori instancabili
Data d'iscrizione : 03.05.10

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

il Dom 16 Dic 2012, 20:57
black_mzungu ha scritto:
Mai visto o sentito italiani coinvolti in associazioni o azioni volte a proteggere l'ambiente in Kenya e specialmente sulla costa Nord. Ma d'altronde siamo noi i palazzinari, o che forse non ve ne siete accorti?

è proprio per questo motivo che la nostra Associazione in comunione con Slow Food International ( tutte e due italiane di nascita ) si è data come Mission proprio quella di insegnare a coltivare con un metodo nuovo , rispettando l'ambiente , ivi incluso l'utilizzo dell'acqua , cercando di dissuadere l'utilizzo del fuoco e del disboscamento totale , l'utilizzo di pesticidi e via discorrendo .

Altra cosa molto vera e reale è proprio quella che la quasi totalità degli italiani locali e non , parla parla parla ma di fatti ne fa pochi e molte volte sbaglia pure quelli . Te lo dico per esperienza .


Contenuto sponsorizzato

Re: Kenya Watamu da primato, ecco perché ci vado

Vedere l'argomento precedenteTorna in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum